Rimaniamo in contatto!
Iscriviti per non perdere le novità

Privacy:
accossento al trattamento dei dati.

Ultimo Numero

Chi Siamo

lasedeInchiostro, che è la prima e più diffusa rivista italiana di narrativa, è ormai giunta al ventunesimo anno di vita. Lo spirito per cui è nata è quello di dar voce a quegli autori che, altrimenti, sarebbero costretti al silenzio o all’anonimato per l’impossibilità di pubblicare i loro lavori e, quindi, di farsi conoscere.

Leggi tutto

 

 

testata-Inchiostrino

inchiostrinoLa nuova rivista

per i ragazzi che amano

leggere e scrivere

I Nostri Servizi

Connect

Concorso per racconti NERO D'INCHIOSTRO Inchiostro e Delmiglio Editore bandiscono la prima edizione del concorso per ra...Read more

Concorso per racconti NERO D'INCHIOSTRO Inchiostro e Delmiglio Editore bandiscono la prima edizione del concorso per racconti inediti sui temi classici del gotico e dell’horror “Nero d’Inchiostro”. Tema del racconto Il tema della prima edizione del concorso è: “La strega”. Ogni autore può interpretare questo tema molto liberamente, purché in modo originale. I racconti I racconti, scritti in lingua italiana, dovranno avere una lunghezza compresa tra le 5 e le 15 cartelle, ovvero, tra le 9.000 e le 27.000 battute, spazi compresi. I testi dovranno essere redatti su una sola facciata di fogli A4, numerati e con margine 3 cm su ogni lato, composti in corpo 14, interlinea 1,5. In calce dovranno essere riportati dati anagrafici dell’autore. Le opere inviate saranno utilizzate secondo i fini del concorso, ovvero liberamente selezionate per la pubblicazione prevista dal premio. La partecipazione al concorso implica l’accettazione di tutte le sue norme. Pubblicazione La pubblicazione dei racconti migliori è comunque per tutti gli autori vincolante (non rinunciabile) e non retribuita, oltre che ovviamente a esclusivo carico dell’editore e dell’organizzazione del concorso. Gli autori, inoltre, accettano che la propria opera possa essere sottoposta a operazioni di editing e ritocco, se ritenuto necessario dall’editore, prima della pubblicazione. Nulla è dovuto agli autori, ad alcun titolo, per la partecipazione al premio né per la (eventuale) pubblicazione, distribuzione e promozione dei racconti. La scelta dei racconti giudicati meritevoli di pubblicazione è appannaggio insindacabile delle redazioni di Inchiostro e Delmiglio Editore. Possono partecipare I cittadini italiani e stranieri che abbiano compiuto i 18 anni alla data dell’invio del materiale. La partecipazione è gratuita. Invio dei manoscritti Gli elaborati dovranno pervenire tramite email. L'oggetto dovrà riportare "Partecipazione al concorso Nero d'Inchiostro 2018". Dovranno essere riportati in calce al racconto i dati dell’autore: nome, cognome, indirizzo, numero di telefono ed e-mail, nonché: - dichiarazione di proprietà dei diritti, - di inedicità, - piena accettazione dei termini del concorso, - autorizzazione al trattamento dei dati per la privacy. L’indirizzo a cui inviare il materiale è: redazione@delmiglio.it entro le ore 18 di venerdì 29 giugno 2018. Obblighi dell’autore Partecipando al concorso, l’autore dichiara implicitamente di accettare ogni norma citata nel presente bando. In particolare, dichiara che l’opera inviata è originale e frutto del proprio ingegno. In un eventuale caso di plagio, l’autore sarà l’unico responsabile di ogni violazione del diritto d’autore (punita con sanzioni civili e penali secondo gli artt. 156 e ss., e artt. 171 e ss. L.633/1941), liberando gli enti organizzatori da ogni tipo di coinvolgimento ipotizzabile negli atti perseguibili secondo i termini di legge. Selezione Gli elaborati saranno sottoposti a una selezione a cura delle redazioni di Inchiostro e Delmiglio Editore. I giudizi sono insindacabili e riservati. Da questa selezione emergeranno un massimo di venti racconti, i cui nominativi saranno resi noti nel mese di settembre 2018. Pubblicazione I racconti selezionati (un massimo di venti) saranno pubblicati in un’apposita antologia nella collana Quaderni indaco da Delmiglio Editore. La presentazione avverrà, secondo una consolidata tradizione, la sera del 31 ottobre 2018. Per informazioni: Delmiglio Editore Via Antonio da Legnago, 23 – 37141 Verona redazione@delmiglio.it...

«E poi cosa dici? Dici: - Scordati che hai fame, scordati che un poliziotto razzista ti ha sparato nella schiena. Chuck...Read more

«E poi cosa dici? Dici: - Scordati che hai fame, scordati che un poliziotto razzista ti ha sparato nella schiena. Chuck è stato qua? Chuck è venuto a Harlem... - ». «No, ora vi dico io...». «- Chuck è venuto a Harlem... -». «Vi dico che..." «Dici: - Chuck è venuto qui a Harlem, per occuparsi degli affari della comunità nera -». Questo li scatenò. Heh-heggggggggghhhhhhhhhhhhhh! Uno di quegli empi schiamazzi da contralto che si levano tra il pubblico in un punto indeterminato. (Tom Wolfe, 1939-2018, incipit de "Il falò delle vanità", traduzione di Ranieri Carano)...

Cominciò stranamente. Ma poteva forse esserci un altro inizio? Si dice che tutte le cose sotto il sole cominciano "stra...Read more

Cominciò stranamente. Ma poteva forse esserci un altro inizio? Si dice che tutte le cose sotto il sole cominciano "stranamente" e finiscono "stranamente" e sono strane; una rosa perfetta è "strana", proprio come una rosa imperfetta, e come la rosa di normalissimo colore e gradevolezza che cresce nel giardino del vicino. Conosco quella prospettiva da cui ogni cosa appare terrificante e misteriosa. Rifletti sull'eternità, considera, se ne sei capace, l'oblio, e tutto diventa un portento. Eppure in assoluta umiltà io dico che certe cose sono più straordinarie di altre e che io sono una di esse. (Philip Roth, 1933 – 2018. Incipit de "Il seno", traduzione: Silvia Stefani)...

Patrocini & Partners

delmiglio editore scelto eps    cyrano comics logo   logo+AIST banner_Clarkevivo_black_2     bannerCDUSL%21   bannersolfanelli