Come inviare un lavoro a Inchiostro

Typing On A Vintage Typewriter

Chiunque lo desideri, può inviare un proprio lavoro alla redazione di Inchiostro. Le sezioni nelle quali si può partecipare sono: racconti completi; sceneggiature teatrali; racconti bonsai; racconti tratti da una traccia; versi diversi (poesia); recensioni; saggi; illustrazioni.

Affinché i lavori possano essere presi in considerazione è necessario che vengano inviati all’indirizzo email redazione@rivistainchiostro.it sia in pdf sia in formato editabile, allegando il tagliando, compilato, che si trova a pagina 98 di ogni numero della rivista. Chi lo preferisse, può spedire il cartaceo a Inchiostro – Rivista di storie e racconti da leggere e da scrivere – via Antonio da Legnago, 23 – 37141 Verona; in questo caso, occorre che il cartaceo sia accompagnato da chiavetta usb o cd contenente il file sia in pdf sia in formato editabile.

Le illustrazioni vanno inviate in pdf o jpg, in alta definizione; posso essere a colori oppure in bianco e nero e devono preferibilmente essere in formato A4 (21,0 x 29,7 cm), o in relativa scala.

La lunghezza dei racconti non deve superare le 25 cartelle; per i racconti bonsai, invece, la lunghezza massima è di una cartella; per le recensioni, 2 cartelle; per i saggi, 5 cartelle, ma è preferibile in questo caso concordare la lunghezza con la redazione.

Importante: non dare alcuna formattazione o impaginazione particolare ai testi; è preferibile utilizzare come font Garamond o Times, corpo 12, giustificato. Tutti i dati dell’autore (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, telefono, email) devono essere contenuti anche all’interno del testo, non solo sul tagliando. Il file deve essere nominato così: NomeCognome-TitoloDell’opera.

In caso di pubblicazione, tutti i diritti di utilizzazione dell’opera (ivi compresi il diritto di pubblicazione parziale o totale, sia sulla rivista Inchiostro, sia in raccolte successive, e il diritto di mettere in circolazione l’opera), nonché tutti gli eventuali, conseguenti profitti, sono da considerarsi automaticamente ceduti a Gedi s.r.l.

Gedi si riserva il diritto di introdurre nel testo da pubblicare quelle modifiche di forma e di coerenza contenutistica che vengano ritenute opportune o consigliabili dalle esigenze editoriali e/o stilistiche.

Testi e illustrazioni inviati, anche se non pubblicati, non sono comunque rispediti agli autori.

Se l’opera verrà pubblicata, sarà indicato il nome (o lo pseudonimo, in caso di esplicita richiesta in tal senso) dell’autore e la città di provenienza.